martedì 6 marzo 2012

Nuova Mercedes A, cambio di Classe

Avete presente la Mercedes Classe A? La piccola monovolume tedesca che strizza l'occhio al pubblico femminile? Bene, dimenticate tutto. Questa nuova Classe A è un'auto radicalmente diversa, tanto che viene da chiedersi se sia giusto mantenere un nome che nell'immaginario collettivo appartiene a un altra tipologia di vettura. La nuova Mercedes è una compatta di segmento C dalle proporzioni piuttosto tradizionali, mentre le misure sono nella media del segmento con 4,29 metri di lunghezza e 1,43 di altezza; le sue concorrenti sono, manco a dirlo, la nuova Audi A3, la BMW Serie 1, l'Alfa Romeo Giulietta e la nuova Volvo V40
Il carattere mascolino di questa Classe A è evidente sin dal primo sguardo, se poi si cercano delle conferme basta leggere, tra le caratteristiche tecniche, quale sia stato il ruolo della AMG (la divisione sportiva di Mercedes) nello sviluppo dell'auto: gli ingegneri di Affalterbach sono stati coinvolti sin dall'inizio della progettazione e hanno curato direttamente la dinamica delle versioni top di gamma denominate "AMG Sport". Inoltre, tra qualche mese sarà svelata anche la versione 100% AMG da oltre 300CV e dotata di trazione integrale, che sarà disponibile anche su altre versioni della gamma.
La Classe A condivide il pianale MFA e buona parte della meccanica con la Classe B, infatti è mossa dalla trazione anteriore. La scelta dei motori è ampia sin dall'inizio, con il 1.6 turbobenzina da 122 (A180) e 156 CV (A200) e il 1.8 turbodiesel da 109 (A180 CDI) e 136 CV (A200 CDI); al top della gamma troviamo il 2.0 turbobenzina da 211CV della A250 e il 2.1 turbodiesel da 170CV della A220CDI. Gli allestimenti saranno tre: Urban, Style e AMG Sport. Il cambio sarà manuale a 6 marce per tutte, in opzione si potrà avere il doppia frizione a 7 marce 7G-DCT.
La dotazione di sicurezza è ai massimi livelli, con sistemi noti come il Pre-Safe e inediti come il Collision Prevention Assist, il primo volto a ridurre le conseguenze da impatto, mentre il secondo tenta di evitarlo. I prezzi non sono ancora stati diramati, ma c'è da scommettere che saranno al vertice della categoria. BRUUUM!!!


Seguimi su Facebook e Twitter

1 commento:

  1. Sono convinta che tecnologicamente sia all'avanguardia, però io rimpiango moltissimo il vecchio design, più femminile. Infatti ora che devo cambiare la mia, la avrei sostituita volentieri con il modello nuovo di classe A, ma proprio non mi piace 😭

    RispondiElimina